Ricerca in categoria "Libri"

Titolo

Autore

Tag

Titolo A-Z

a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z
Giovedì, 01 Agosto 2013 07:03

Matematica da tasca

Vota questo articolo
(0 Voti)
TRAMA:
Ma chi l’ha detto che la matematica è una materia noiosa, arida, difficile, astratta? Renderla divertente, stimolante, piena di fascino e persino poetica è lo scopo di questa raccolta di “storie matematiche” che si propone di spiegare ai non addetti ai lavori problemi fondamentali e non dell’universo matematico e logico. Due pagine per affrontare ogni argomento: si parte dal funzionamento dell’abaco per arrivare al calcolo delle probabilità, passando per il teorema di Fermat, il paradosso di Achille e la tartaruga, l’antinomia di Russell, le bolle di sapone, la quadratura del cerchio e i solidi platonici. 
E Beutelspacher non dimentica, con un tocco di umorismo, di metter in luce anche alcuni limiti e testardaggini inutili della matematica come il laborioso tentativo di dimostrare quale sia la disposizione migliore per una catasta di arance, cosa che tutti i fruttivendoli sanno dalla notte dei tempi. Piccoli assaggi di “pensiero” logico e matematico per tutti i palati.
 
COMMENTO:
Sicuramente adatto agli alunni, soprattutto a quelli che hanno poca voglia di leggere, visto che il libro è poco impegnativo, ma molto scorrevole e rapido… si presta anche per piccoli assaggi in tempi diversi, visti i brevi capitoli, indipendenti gli uni dagli altri.

Informazioni aggiuntive

  • Autore: Beutelspacher Albrecht
Letto 1772 volte Ultima modifica il Martedì, 06 Agosto 2013 07:49

1 commento

  • Link al commento Fabio Ferrari Giovedì, 01 Agosto 2013 07:05 inviato da Fabio Ferrari

    Se vuoi vedere il lato divertente e stimolante della matematica questo è il libro che fa per te.
    Lo scrittore vuole intrattenere i giovani spiegando basilari e complesse nozioni matematiche in maniera semplice e immediata
    con esempi pratici e facilmente comprensibili.
    Non diventerete di certo scienziati di fama mondiale ma questo libro vi farà sicuramente cambiare punto di vista.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.