Argomento

Categoria

Tag

Sabato, 02 Settembre 2017 20:23

2 Settembre 2017

Verifica di matematica, classe terza liceo scientifico.

Verifica di recupero di settembre.

 

Durata: due ore.

Pubblicato in Esercizi
Giovedì, 02 Febbraio 2017 16:49

31 Gennaio 2017

Verifica di matematica, classe terza liceo scientifico.

Argomento: Circonferenza.

 

Durata: due ore.

Pubblicato in Esercizi
Martedì, 24 Maggio 2016 18:24

24 Maggio 2016

Verifica di matematica e informatica, classe seconda liceo scientifico.

Argomento: informatica e calcolo delle probabilità.

 

Durata: due ore.

 

Svolgimento del primo esercizio: https://youtu.be/on_8SnjwUJ8

Svolgimento del secondo esercizio: https://youtu.be/uK6svgknYoo

Pubblicato in Esercizi
Lunedì, 21 Dicembre 2015 19:24

21 Dicembre 2015

Verifica di matematica, classe seconda liceo scientifico. 

Argomento: radicali e circonferenza.

 

Verifica di recupero per assenti

Durata: un'ora.

Pubblicato in Esercizi
Venerdì, 18 Dicembre 2015 19:52

18 Dicembre 2015

Verifica di matematica, classe seconda liceo scientifico. 

Argomento: radicali e circonferenza.

 

Durata: due ore.

Pubblicato in Esercizi
Sabato, 10 Ottobre 2015 23:30

10 Ottobre 2015

Verifica di fine modulo sulle coniche e i problemi con discussione, classe quarta liceo scientifico.

Durata: due ore.

Pubblicato in Esercizi
Lunedì, 31 Agosto 2015 15:05

31 Agosto 2015

Verifica di matematica, classe terza liceo scientifico. 

Argomento: geometria analitica, esponenziali e logaritmi. Recupero debito.

 

Durata: due ore.

Pubblicato in Esercizi
Mercoledì, 26 Agosto 2015 09:58

Tutti in festa con Pi Greco

TRAMA:

Chiunque abbia interesse a “scoprire la bellezza e l’utilità” della matematica è seriamente invitato a leggere questo libro! Dedicato agli alunni della scuola secondaria di primo grado, il libro si presta in realtà a vari livelli di lettura, grazie anche alla struttura pensata dalla Cerasoli: il testo è costituito da tre parti che possono essere lette separatamente, ma che si intersecano l’una con l’altra. La parte principale è la narrazione dedicata specificamente a p, la seconda è data da una ventina di box azzurri e la terza da una ventina di box arancioni.

La prima parte comincia con la presentazione di p, il numero che “non ha una fine”, e prosegue con la storia di Archimede, che fin da piccolo aveva imparato “a giocare con i numeri, a ragionare, a non spaventarsi di fronte ai problemi, a correggere gli errori senza scoraggiarsi”. Il metodo di Archimede per determinare le cifre decimali di pcon una grande approssimazione è descritto dettagliatamente e con molta semplicità: il lettore è invitato ad applicare delle semplici formule per il calcolo delle aree e a mettersi alla prova per trovare una nuova cifra decimale.

Non è possibile parlare di Archimede senza ricordare la Biblioteca di Alessandria e il ruolo svolto da Eratostene nel campo della cultura: è proprio da una lettera scambiata con Eratostene che possiamo conoscere il livello di precisione raggiunto da Archimede, per il quale “la circonferenza di un circolo è uguale al triplo del diametro, più una parte che è maggiore di 10/71 e minore di 1/7”. È proprio il legame tra la circonferenza e il suo diametro che ci permette di trovare la simpatica relazione secondo la quale aumentando di un solo metro la lunghezza di un nastro ipoteticamente avvolto intorno all’Equatore, gli permetterà di sollevarsi in ogni punto di circa 16 centimetri.

La storia di parriva fino ai giorni nostri, perché solo nell’Ottocento è stato dimostrato, da un matematico tedesco, che le sue cifre continuano all’infinito. Il fatto che la sequenza delle cifre sia infinita ci garantisce che “quella sequenza conterrà certamente ogni altra sequenza di cifre” e possiamo così ritrovare la nostra data di nascita o il nostro numero di telefono, o qualsiasi altra sequenza di numeri ci possa venire in mente.

Il calcolo dell’area del cerchio è affascinante, e probabilmente più facile da memorizzare, se si usa il metodo di Archimede, che ha immaginato di suddividere il cerchio in tante striscioline e di trasformarlo in un triangolo, ma nemmeno il grande scienziato ha potuto risolvere l’impossibile problema della quadratura del cerchio, con il solo utilizzo di riga e compasso. Il cerchio è ineguagliabile nella sua area, perché – a parità di perimetro – è il poligono che racchiude l’area maggiore, come ben sapeva la regina Didone, fondatrice di Cartagine. Archimede non si fermò all’area e al perimetro della circonferenza: determinò anche il volume e la superficie della sfera, mentre Eudosso determinò il volume del cono.

La storia si conclude con la morte di Archimede ad opera di un soldato romano, durante l’assedio di Siracusa, ma la sua morte rappresenta solo il termine della sua esistenza terrena, considerata l’immortalità delle sue opere e, in particolare, del suo metodo.

Nei box azzurri, che si alternano con quelli arancio alla narrazione, sono raggruppate attività da svolgere durante la festa di p, giochi per comprendere meglio questa costante e tante curiosità, come la nascita della festa che viene celebrata ogni anno il 14 marzo, ideata dal fisico americano Larry Shaw e proclamata ufficialmente da Obama nel 2009, come occasione che “incoraggi i giovani verso lo studio della matematica”. Sul risvolto della copertina troviamo inoltre il puzzle dello Stomachion, ideato da Archimede e le due facce della Medaglia Fields, il premio più ambito dai matematici di tutto il mondo. I box arancio, ricchi di approfondimenti e di quesiti matematici un po’ più impegnativi, ci raccontano la storia della misura del meridiano terrestre, ci spiegano i termini irrazionale e trascendente che descrivono il pe completano l’elenco delle scoperte di Archimede con la descrizione delle leve.

 

COMMENTO:

Un libro bellissimo sia nella veste grafica che nella sua realizzazione: anche questa volta la Cerasoli ci ha regalato un testo unico, costruito attorno all’affascinante irrazionale p. Sembra che il numero catalizzi attorno a sé le figure geniali del suo tempo e lo sviluppo storico nel quale ogni avvenimento è inserito ci permette di rileggere anche la storia romana, con le guerre puniche e l’assedio di Siracusa. Così, in questo misto di realtà e leggenda, storia e mito, l’irrazionale più famoso non può che restare impresso nella nostra memoria.

Pubblicato in Libri
Domenica, 08 Marzo 2015 19:27

10 Marzo 2015

Verifica di matematica, classe terza liceo scientifico. 

Argomento: geometria analitica, circonferenza.

Verifica di recupero per il primo quadrimestre.

 

Durata: un'ora.

Pubblicato in Esercizi
Mercoledì, 17 Dicembre 2014 09:19

17 Dicembre 2014

Verifica di matematica, classe terza liceo scientifico. 

Argomento: circonferenza.

 

Durata: due ore.

Pubblicato in Esercizi
Pagina 1 di 5